Martedì 30 Novembre scorso, presso la sala Quadrivium si è svolto il seminario SMART WORKING dal DIRE al FARE,  organizzato  da Fondirigenti in collaborazione con Confindustria, Digital Innovation Hub e Federmanager. Obiettivo del seminario quello di conoscere sotto i vari aspetti: Legali, Culturali, Manageriali, Organizzativi e Applicativi il nuovo modo di lavorare slegato dalla presenza fisica sul luogo di lavoro che già aveva iniziato a svilupparsi tra impiegati e dirigenti prima del COVID.

In rappresentanza della Chiesa genovese e dei cappellani del lavoro ha partecipato don Mauro Mazzone, dipendente per oltre trent’anni di Leonardo (ex Finmeccanica) che nel suo intervento ha sottolineato quanto questo nuovo modo di lavorare rischia di annullare tutte quelle relazioni umane che si creano grazie alla prossimità con colleghi. Non solo, per un cristiano il lavoro e mezzo di santificazione per sé e per gli altri e di conseguenza opportunità di apostolato e di assistenza morale ai colleghi cui non possiamo rinunciare. Nel gestire il cambiamento occorrerà saper coniugare il profitto aziendale con il benessere dei propri collaboratori e dell’organizzazione.