Ossidazioni

//Ossidazioni

Ossidazioni

Martedì 7 agosto 2018, ore 12,00 – Salone di Rappresentanza- Palazzo Tursi si è svolta la cerimonia di presentazione della mostra fotografica  “Ossidazioni”

“OssidAzioni”, 65 anni di Acciaio Italiano è il naturale proseguimento di progetto “Acciaio” – spiega Chiara Mastrolilli de Angelis, ideatrice e curatrice della mostra – che ha visto la luce nel maggio 2017 grazie all’apporto di tanti soggetti istituzionali e non, che hanno appoggiato con entusiasmo l’ iniziativa. Progetto “Acciaio” ha proposto e illustrato molti possibili scenari e soluzioni per il futuro di una siderurgia italiana ecocompatibile e d’avanguardia. Le idee sono state tante e tutte all’insegna della nostra “italianità” fatta non di quantità ma di qualità. Da questi stimoli, ma soprattutto dalla memoria storica della Fondazione Ansaldo, è nata gradualmente l’idea di creare una mostra artistica dedicata interamente all’acciaio.”

Così è nata “OssidAzioni”. Il progetto affonda le sue radici negli anni ’60 quando, l’allora Italsider, diede il via ad un  rapporto creativo con intellettuali e artisti rappresentanti di quella che era l’arte contemporanea del tempo, che trovava nell’acciaio un materiale duttile e utile anche per la creazione di opere d’arte.

Alla presentazione hanno partecipato Monsignor Luigi Molinari, don Massimiliano Moretti e don Franco Molinari. Di seguito proponiamo una sintesi del saluto conclusivo di Monsignor Molinari all’inaugurazione, oltre ai passaggi più significativi dei contributi pubblicati sul catalogo della mostra.

Monsignor Molinari:“Il nostro contatto quotidiano con i lavoratori dello stabilimento ILVA di Cornigliano ci fa toccare con mano l’eccellenza degli impianti, la professionalità dei lavoratori e il loro senso di appartenenza all’azienda. Il sito di Cornigliano è inserito nella cultura industriale della Città. Qui ha avuto sede la Direzione Generale dell’Italsider cui facevano capo i centri siderurgici di Cornigliano, Piombino, Bagnoli e Taranto. Qui ha operato il prestigioso stabilimento SIAC di Genova Campi, qui ha operato Italimpianti. Voglio sottolineare l’arricchimento interiore da noi tratto dall’incontro con moltissime persone dell’ILVA nel corso degli anni. Sono certo e fiducioso che l’incontro con la nuova proprietà segnerà l’inizio di un promettente cammino.”

 

Marco Bucci. Sindaco di Genova. Quella della fabbrica dell’acciaio di Cornigliano è una vicenda di grande interesse che merita di essere approfondita e raccontata. Il miglior modo per farlo è sicuramente questa mostra fotografica, organizzata nell’occasione del 65 anniversario dalla prima colata.

Ing. Giuseppe Frustaci, direttore Ilva Cornigliano. Il 2 giugno 2018 si sono celebrati i 65 anni dalla prima colata dello stabilimento Ilva di Cornigliano: una data importante per quello che è stato ed è tuttora uno dei poli principali della siderurgia italiana dal dopoguerra ad oggi. Il messaggio che tutta l’Ilva di Cornigliano vuole dare – anche attraverso questa mostra – è quello che l’innovazione e la professionalità sono sempre stati pilastri portanti di ogni fase della produzione  e che  oggi si farà conoscere con modalità completamente  nuove.

Armando Palombo RSU Ilva. La nostra disponibilità è stata dettata in primo luogo dalla voglia di comunicare con incisività al territorio la realtà innovativa dello stabilimento di Cornigliano e del valore dei suoi lavoratori, un valore che va al di là di ogni logica finanziaria e politica, un valore fatto di qualità, professionalità e impegno.

Graziano Cecchini, artista e direttore artistico. L’acciaio delle lastre di banda stagnata è un materiale incredibilmente stimolante per chi è alla ricerca di nuovi canoni estetici e artistici; è un materiale insieme resistente e delicato che si lascia manipolare e modificare ma fino ad un certo punto. E’ una sfida.

Fernanda Bareggi, fotografa. “OssidAzioni” è una mostra di fotografia artistica sperimentale, dove l’acciaio viene raccontato e si racconta sotto più punti di vista: è soggetto delle immagini ma ne è anche supporto, materia, sfondo. E’ insieme “mezzo” e “messaggio”.

 

By |2018-09-25T13:16:15+00:00settembre 25th, 2018|news|Commenti disabilitati su Ossidazioni