Il lavoro è una priorità umana
perciò è una priorità cristiana
Quanto è importante il lavoro:
Per la dignità umana, per formare una famiglia,
per la pace
Cappellani del lavoro di Genova2021-06-16T14:47:00+02:00

Santuario di Nostra Signora della Guardia, Pellegrinaggio del mondo del lavoro 13 giugno 2021, Arcivescovo S. E. Marco Tasca, Genova.

Il 13 giugno scorso, al Santuario della Madonna della Guardia, si è tenuto il Pellegrinaggio Diocesano per il Mondo del Lavoro, organizzato dalle Società Operaie Cattoliche unitamente ai Cappellani del Lavoro. Siamo saliti alla Guardia per pregare insieme, con il nostro Arcivescovo, per la difficile situazione del lavoro nella nostra Città e nella nostra Regione.
È una circostanza di condivisione sempre molto attesa, in particolare quest’anno dopo l’interruzione dovuta alla pandemia e che, nonostante le persistenti restrizioni, ha visto una grande affluenza di pellegrini.
Presenti le Autorità civili e militari, trenta Società operaie Cattoliche con le Bandiere sociali, la Giunta a il Comitato della FOCL (Federazione Operaia Cattolica Ligure), la Croce Verde di Pontedecimo e la Stella Maris, oltre alla Banda Musicale della SOC N. Signora della Guardia di Pontedecimo.
Le difficili circostanze in cui versa il lavoro a Genova e in particolare i tanti tavoli di crisi aperti hanno fatto si che vi fosse una nutrita rappresentanza delle RSA di Leonardo, Ansaldo Energia, Acciaierie d’Italia (ex Ilva).
Come tradizione Monsignor Molinari, Direttore dei Cappellani del Lavoro, ha rivolto un indirizzo di saluto ai partecipanti che riportiamo di seguito, unitamente al filmato dell’omelia di Sua Eminenza l’Arcivescovo Monsignor Marco Tasca.

“Ci accoglie la Madonna in questa meravigliosa Basilica costruita dalla fede dei nostri padri. È un momento di gioia per la ripresa dei questo pellegrinaggio, interrotto lo scorso anno per il Covid. Salutiamo il nostro Arcivescovo che per la prima volta presiede questo pellegrinaggio che trova una sua contestualizzazione ben precisa: dà visibilità alla quotidianità del nostro vivere negli ambienti di lavoro, alla quotidiana vicinanza della Chiesa genovese al mondo del lavoro caratterizzata da un atteggiamento di profonda condivisione.
Le difficoltà, le sofferenze, le speranze del mondo del lavoro sono passate di qui nel corso degli anni e oggi, come allora, penso alla crisi del ramo di azienda Automazione di Leonardo Spa e dello stabilimento ex Ilva di Cornigliano, invochiamo la protezione della Madonna. Le Pubbliche istituzioni sono molto impegnate nella difesa di queste aziende, unitamente alle rappresentanze Sindacali Unitarie e questo merita tutto il nostro apprezzamento.
Ci aspetta la ripresa dopo il Covid. Chiediamo alla Madonna ispirazione e determinazione per l’ arduo cammino che ci aspetta.”
Mons. Luigi Molinari

Come di consueto il servizio d’ordine è stato curato dal Gruppo Alpini di Genova Bolzaneto, che ringraziamo per l’affetto e per l’impegno.

Visita si S. E. l’Arcivescovo Agenzia Marittima Le Navi – Gruppo MSC

Mercoledì  15 giugno l’Arcivescovo ha  visitato  uffici dell’Agenzia Marittima Le Navi, presso  le Torri MSC di Genova Sampierdarena. L’Arcivescovo, accolto dalla Direzione e dal Cappellano del Lavoro don Mario Passeri, ha avuto modo di incontrare i dipendenti, visitare l’hub vaccinale presso il pianterreno e l’asilo, che verrà inaugurato a breve, a disposizione dei lavoratori della zona di San Benigno.

La visita si è conclusa con la celebrazione della Santa Messa nella splendida cornice della terrazza al  23°piano. Proponiamo un breve video con l’omelia pronunciata nell’occasione dall’Arcivescovo.

News

 

RICORDO DI MONSIGNOR MACCHIAVELLO
“Il fuoco nella semplicità”

Ogni anno i Cappellani del Lavoro celebrano la S. Messa in occasione dell’anniversario della morte di Monsignor Luigi Macchiavello (1925-1976), successore di Monsignor Aurelio Torrazza (1912-1975) alla guida dell’ O.N.A.R.M.O., dal 1969 fino alla morte avvenuta il 31 gennaio 1976.
Così lo ricorda Monsignor Molinari nel 2001, a venticinque anni dalla scomparsa: “Di Monsignor Macchiavello rimane la testimonianza di una fedele e quotidiana dedizione alla Pastorale del Lavoro, di un sincero ed illimitato spirito di collaborazione con il proprio Vescovo… Larga parte dello stile che caratterizza la Fondazione A.R.M.O. trae origine dalla paziente opera di Mons. Macchiavello. Tutto fece nel silenzio, nell’umiltà, nella quotidiana presenza accompagnando e servendo l’A.R.M.O. in passaggi difficilissimi per la sua sopravvivenza….[leggi di più]

PAOLO RETI
L’Ingegnere antifascista 

E’ nato a Fiume il 24 febbraio 1900.
Laureato in ingegneria ha lavorato alcuni in Inghilterra. Rientrato a Fiume per aiutare il padre nell’azienda di famiglia,entrò per la prima volta in contatto con il Partito Popolare e con la realtà politica e sociale del movimento cattolico. Fu per lui un’esperienza decisiva alla quale sarebbe rimasto fedele per tutta la vita. 
Nel 1933 è assunto ai Cantieri Riuniti dell’Adriatico, nel 1939 si trasferisce a Genova, all’Ansaldo di cui diventa Direttore. Con la caduta di Mussolini, dopo il 25 luglio 1943 stringe subito rapporti con il movimento antifascista adoperandosi per la rinascita della Democrazia Cristiana, ma nello stesso tempo partecipa alla nascita delle “Commissioni Interne” elette democraticamente per la prima volta dagli stessi lavoratori…..[leggi di più]

 

Torna in cima